IL COGESA DICE SI AL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI DELLA CAPITALE

Via libera al Cogesa per il trattamento dei rifiuti provenienti dalla Capitale, nella misura di novemila tonnellate annue, a condizione che una volta trattati, nell’impianto di Noce Mattei, vengano successivamente smaltiti nella discarica di Isernia. E’ quanto deciso oggi pomeriggio, in sede di controllo analogo, presente l’amministratore unico del Cogesa, Vincenzo Margiotta. Ma tra i sindaci presenti il vero nodo è stato un altro. Quello dell’ingresso del Comune dell’Aquila tra i soci Cogesa. Da un lato, a favore dell’ingresso del Comune capoluogo d’Abruzzo, pendono ragioni economiche, considerando che la raccolta differenziata avviata in tutto il territorio di Sulmona ha ridotto la quantità di rifiuti da lavorare nell’impianto di Noce Mattei. Dall’altra però non sono state nascoste perplessità. Ma il nodo sarà discusso in modo approfondito e decisivo nella seduta che si terrà lunedi prossimo, nella sede Cogesa.