TURISMO, PONTE DELL’IMMACOLATA BANCO DI PROVA PER ROCCARASO E L’ALTO SANGRO

Condividi

L’inaugurazione delle nuove cabinovie con la presenza del ministro Lotti, l’apertura delle stazioni sciistiche di Pizzalto e Monte Pratello (quella dell’Aremogna è attiva già dal 30 novembre), l’arrivo della Transiberiana d’Italia per i mercatini di Natale, il palaghiaccio in funzione a pieno regime, un cartellone di eventi che si terranno nel cuore del paese tutti dedicati ai più piccoli. “Guardiamo con grande ottimismo al lungo ponte dell’Immacolata e ci aspettiamo un’affluenza di turisti importante” ha spiegato il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato. “L’apertura degli impianti di risalita del comprensorio dello Skipass Alto Sangro ha acceso l’interesse degli appassionati della neve e i riscontri sulle prenotazioni alberghiere ci lasciano presagire che la stagione partirà subito col piede giusto – ha aggiunto Di Donato – Domani celebreremo una giornata storica non solo per l’Alto Sangro ma per tutto l’Abruzzo. Dopo la cerimonia d’inaugurazione delle nuove cabinovie, inviterò il ministro Lotti a salire sugli sci e lo accompagnerò lungo le piste del nostro comprensorio. In questo modo potrà rendersi conto da solo del lavoro straordinario che è stato fatto grazie al potenziamento del sistema d’innevamento programmato. Un lavoro che ci ha permesso di cominciare a sciare già dal 30 novembre. Apriamo, quindi, la stagione invernale con grande fiducia – ha concluso Di Donato – avremo l’onore di farlo col ministro dello Sport a testimonianza del ruolo e della centralità che siamo tornati a rivestire tra le stazioni sciistiche”.

Condividi