SOSPESE LE RICERCHE DEL COMMERCIALISTA SCOMPARSO DA POPOLI

Sono state sospese le ricerche del commercialista Vincenzo Perruzza, scomparso dalla propria abitazione di Popoli ormai da più di quindici giorni, il 20 novembre scorso. La Prefettura, prendendo atto che ogni ricerca è stata inutile, ha disposto la sospensione delle attività delle forze dell’ordine, mobilitate per il caso. Nella ricerca del commercialista, molto conosciuto nella cittadina, si sono mossi  carabinieri, Vigili del Fuoco, Protezione civile, Croce Verde di Pratola Peligna che palmo a palmo hanno setacciato il territorio, partendo da Popoli e poi estendendo le ricerche a tutta la zona dell’Alta Valpescara. Nelle operazioni di ricerca sono stati utilizzati anche un elicottero del Nucleo di Pescara, 15 unità cinofile di Chieti e sommozzatori del Nucleo Carabinieri Subacquei di Pescara, per scandagliare i fondali del fiume Pescara. A denunciare la scomparsa del commercialista è stato il figlio che ha diffuso subito le foto dell’anziano, inviandole a testate giornalistiche e postandole sui social. Nel primo pomeriggio del giorno della scomparsa, lunedì 20 novembre, l’automobile del commercialista è stata rinvenuta nelle vicinanze del fiume Aterno, parcheggiata e chiusa a chiave. Da questo particolare gli inquirenti hanno espresso il timore che l’uomo abbia potuto compiere un gesto estremo.