SFUMA CONCILIAZIONE TRA COMUNE E DIPENDENTI, CONTINUA LO STATO DI AGITAZIONE

Non c’è stata conciliazione tra dipendenti e amministrazione comunale e lo stato di agitazione a palazzo S.Francesco continua. Ieri mattina il tentativo di conciliazione, davanti al Prefetto e alla presenza dei sindacati e dell’assessore Cristian La Civita, è fallito. “Le proposte dell’amministrazione comunale sia sulla sicurezza degli edifici comunali sia sulle inadempienze contrattuali sono state del tutto insoddisfacenti – spiega Antony Pasqualone, responsabile Cgil-Fp – per questo il tentativo di conciliazione non ha avuto buon fine”. Quindi Cgil, Cisl e Uil, insieme con la Rsu comunale, annunciano che le manifestazioni di protesta e di denuncia sui problemi dei lavoratori andranno ancora avanti, per tutelare i diritti dei dipendenti comunali.