UIL FUNZIONE PUBBLICA ALLA CASA SANTA ANNUNZIATA: GARANZIE DI TRASPARENZA PER NUOVI ASSUNTI

“La graduatoria che verrà stilata dal Centro per l’Impiego per l’assunzione a termine di sette operatori socio-assistenziali nella Casa Santa dell’Annunziata non equivale all’assunzione certa dei primi sette operatori in graduatoria che dovranno invece sostenere un colloquio”. A ricordarlo è la Uil-Fpl attraverso il segretario Franco Toppa. Il sindacato auspica quindi che il nuovo consiglio d’amministrazione dell’ente “saprà garantire a tutti e sette gli operatori socio-assistenziali che sosterranno il colloquio quella “garanzia di un’amministrazione trasparente c0me dichiarato dalla presidenza che dopo anni di gestione straniera è tornata ad essere amministrata da cittadini di Sulmona”. Infine la Uil-Fpl ricorda che i sette operatori dovranno essere assunti con contratto collettivo nazionale di lavoro Regioni e Autonomie locali.