ITALICA REPLICA ALLA MAGGIORANZA: SIETE MACEDONIA MANOVRATA DALL’ALTO

Il movimento Italica passa al contrattacco definendo una “marmellata o macedonia” la maggioranza che oggi governa la città e che sempre più fa fatica a risolvere i problemi della collettività, manovrata dall’alto senza rispetto per la figura istituzionale del sindaco. “La risposta ad un nostro comunicato è stata solo personale, accusandomi di essere schizofrenico – dichiara il responsabile del movimento Alberto Di Giandomenico – questa risposta della maggioranza dimostra la sua pochezza politica, uguale a zero”. Di Giandomenico cita come problemi prioritari della città l’ospedale declassato, il gasdotto che si vuol realizzare, le lentezze dell’ufficio sisma e i nodi annosi dell’edilizia scolastica. “Perché non v’interessate di questi problemi invece di chiedere assessorati?” domanda il responsabile di Italica, accusando sindaco e maggioranza di essere manovrati. “Per voi e per il sindaco decide qualcun altro ed è lui che deve risolvere questi nodi” accusa Di Giandomenico concludendo che “chi è sazio non comprende il digiuno” volendo dire con questo che sono numerosi gli imprenditori e le aziende che in città sono condannati alla paralisi anche per la responsabilità di un Comune incapace di rispondere in concreto e tempestivamente alle loro legittime attese, impedendo loro di lavorare e fermando così l’economia che stenta a ripartire, con grave danno degli interessi generali e allontanando qualsiasi prospettiva di rinascita del capoluogo peligno. Di Giandomenico, con la risposta alla maggioranza, ha elaborato anche un video pubblicato sul suo profilo Facebook.