DI NINO: ATS TRA COMUNI COLPITI DA INCENDIO NON SI SOVRAPPONE A INTESA CON COMUNE DI SULMONA

La proposta dell’associazione temporanea di scopo tra i comuni colpiti e danneggiati dagli incendi dell’agosto scorso non si sovrappone all’eventuale protocollo d’intesa che vorrà proporre il Comune di Sulmona. A chiarirlo è il sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino. “Abbiamo chiesto ai comuni colpiti dagli incendi e a quelli interessati alla tutela delle nostre montagne di promuovere atti concreti finalizzati alla prevenzione e alla rapida risposta ai bandi. Ringrazio tutti i sindaci del territorio che hanno risposto al mio invito a ragionare sulla formula dell’Associazione temporanea di scopo, alla costituzione concreta di un’ associazione tra Comuni per affrontare tutti i problemi legati alla fase del post emergenza incendi” ha precisato il sindaco Di Nino. “Questo è un passaggio che ritengo fondamentale perché servono prevenzione e monitoraggio ma soprattutto risorse finalizzate alla mitigazione del dissesto, alla realizzazione di piani di gestione forestale e di interventi tesi alla tutela ambientale e alla valorizzazione turistica montana, e per reperirle occorrono richieste unitarie visto che fino ad ora la Regione non ci ha fornito risposte. Questa è la proposta chiara della mia amministrazione, che in ogni caso non si pone in sovrapposizione con l’ eventuale protocollo d’intesa che il comune di Sulmona vorrà proporci” ha concluso Di Nino.