DA GENNAIO RACCOLTA DIFFERENZIATA PER TUTTA SULMONA, SARANNO SERVITE ALTRE NOVEMILA UTENZE

Condividi

Dal primo gennaio prossimo partirà la raccolta domiciliare estesa a tutta la città, servendo altre novemila utenze che attendevano l’attivazione del servizio. Sarà aperto da lunedi prossimo l’ecosportello per il ritiro dei mastelli e carrellati indispensabili per la raccolta differenziata dei rifiuti che Comune di Sulmona e Cogesa avvieranno presto nelle zone della città dove il “porta a porta” non è ancora attivato. L’avvio del servizio è previsto dal primo gennaio. I cittadini potranno recarsi nella zona industriale, in via Cicerone, per il ritiro di mastelli e carrellati, nell’ex kartodromo. L’orario di sportello è dalle 16 alle 18. Gli interessati dovranno presentare documento d’identità oppure un documento di delega del titolare dell’iscrizione al ruolo. Per le attività produttive il ritiro dell’occorrente è fissato dalle 8 alle 18, previo appuntamento. Per i condomini saranno gli amministratori o loro delegati a ritirare mastelli e carrellati. I singoli condòmini invece saranno tenuti al ritiro del mastello areato per l’organico. L’ecosportello resterà aperto fino al 15 dicembre prossimo. Saranno all’incirca diciottomila i mastelli consegnati e oltre cinquemila i carrellati. Le utenze servite saranno ottomila domestiche cui si aggiungono cinquecento condomini e cinquecentonovanta utenze di attività commerciali e produttive. Le zone interessate dal completamento del servizio i raccolta differenziata domiciliare dei rifiuti sono quelle di Porta Napoli, viale Stazione Introdacqua, Area Peep e viale della Stazione centrale. “Arriva a compimento un percorso avviato tempo fa – ha precisato Vincenzo Margiotta, amministratore unico del Cogesa – con la diffusione della raccolta differenziata domiciliare in tutta la città di Sulmona puntiamo a far salire la soglia cittadina della percentuale di raccolta differenziata”. Al momento in città la soglia di raccolta differenziata toccata è quella del 26% dei rifiuti. Le utenze già servite sono 4307. Da gennaio dunque tutta la città sarà servita dalla raccolta differenziata. Agli utenti che ritireranno i mastelli sarà anche dato un manuale, una guida dettagliata che spiega come e quando differenziare i rifiuti. Già è attivo inoltre il numero verde 800.012490 per il ritiro dei rifiuti ingombranti, che spesso vengono incivilmente abbandonati per strada o in discariche abusive. Lo stesso numero può essere utilizzato per segnalazioni o reclami. Intanto domani a Capestrano il Cogesa inaugurerà il centro di raccolta intercomunale dei rifiuti realizzato con contributo della Regione. L’impianto servirà i comuni di Capestrano, Navelli, Ofena, Villa Santa Lucia, Caporciano, San Benedetto in Perillis, Collepietro, Castel del Monte, Calascio, Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio, S.Stefano di Sessanio. L’inaugurazione a Capestrano è prevista per le 10.

Condividi