LA MINORANZA CHIEDE CONSIGLIO STRAORDINARIO SU BRETELLA, SANITA’ E SCUOLE. SULLO SFONDO RESTA IL CAPITOLO RIMPASTO

Condividi

Tanti argomenti di stretta attualità che continuano a mobilitare i cittadini saranno discussi in aula consiliare a palazzo S.Francesco. I gruppi di minoranza infatti hanno chiesto la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio comunale sul progetto della bretella ferroviaria di Santa Rufina, sullo stato di salute della sanità a Sulmona e nel Centro Abruzzo, sulla sicurezza nelle scuole e sullo stato dei lavori. L’autunno sembra aver restituito più energie ai gruppi di minoranza, che salvo eccezioni, nel recente passato sono apparse poco combattive rispetto ai tanti problemi, talvolta anche drammatici, che vive la città e che sembrano da mesi interessare e muovere solo comitati civici o addirittura singoli cittadini, spesso lasciati soli a condurre la loro battaglia. Per ora resta sullo sfondo il caso del mancato rimpasto di giunta, che sarebbe “saltato” all’indomani della fuga di notizie, propiziata da indiscrezioni della vigilia, trapelate dalle stanze di palazzo S.Francesco, violando la consegna del silenzio che la maggioranza si era data. Nel futuro prossimo però nessuno esclude che il sindaco Annamaria Casini sarà costretta a dare un nuovo assetto alla giunta, sia per motivi di urgenza amministrativa, ridando slancio a settori e deleghe oggi in ombra, sia per necessità legate anche a contingenze politiche, che richiedono una svolta effettiva nell’azione dell’amministrazione comunale, che ha bisogno senza dubbio di cambiare passo, in senso di maggior concretezza e incisività, sempre più auspicate dalla cittadinanza.

Condividi