“VISITA” LE AUTO IN SOSTA E AGGREDISCE I POLIZIOTTI, RUMENO IN MANETTE

E’ rinchiuso dalla tarda serata di ieri nel carcere di via Lamaccio il trentacinquenne di nazionalità romena che  tentava di derubare oggetti dalle auto in sosta in piazza Garibaldi e che ha dato in escandescenza all’arrivo della polizia. Trovando in un’auto il finestrino aperto, lato guida,  il trentacinquenne introduceva le mani sull’autovettura. L’uomo è stato notato da una volante della Polizia e fermato ha reagito con aggressività alla richiesta dei poliziotti di fornire carta d’identità e documenti dell’automobile di cui possedeva le chiavi e che dichiarava di essere di un suo conoscente. Il giovane ha poi continuato a mantenere lo stesso atteggiamento nei confronti della polizia anche all’interno del Commissariato, dove è stato condotto per accertarne l’identità, rendendo difficoltose le operazioni di identificazione. Pertanto è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, denunciato per violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché per rifiuto di fornire le proprie generalità e per inosservanza di provvedimenti dell’autorità. Su disposizione del pubblico ministero di turno, Stefano Iafolla, l’uomo è stato condotto nel penitenziario sulmonese.