AVEVANO RUBATO NELL’EX STABILIMENTO COCA COLA, IN QUATTRO IN MANETTE

La notte scorsa avevano messo a segno un furto di materiali vari, come elettropompe, materiali elettrici e scaffalature, e in quattro, tutti di nazionalità italiana, sono stati sorpresi in flagranza di reato dai carabinieri, nei pressi del dismesso stabilimento della Coca Cola di Corfinio. I malviventi, tutti residenti nella provincia di Pescara, sono stati posti agli arresti domiciliari, a disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica, Stefano Iafolla. Si tratta di G.D., 54 anni, A.F., 34 anni e di M.M.D., 57 anni, tutti e tre di Popoli e G.C., di Torre de’ Passeri. Tre di loro sono stati intercettati all’uscita dello stabilimento, all’interno di un furgone, noleggiato il giorno precedente e completamente riempito con il materiale rubato. Ad essere arrestato per primo è stato il conducente del furgone. Gli altri due si sono dati alla fuga ma inseguiti sono stati catturati. Il quarto elemento del gruppo, che ha fatto da palo, è stato arrestato nel prosieguo delle operazioni, presso la propria abitazione. Il furgone, con l’intera refurtiva, è sotto sequestro, insieme agli attrezzi utilizzati per lo scasso.