SULMONESE ATLETA-PRODIGIO, A 12 ANNI E’ CINTURA NERA HAPKIDO

A soli dodici anni è cintura nera dell’arte marziale hapkido. Il ragazzo prodigio è Stefano Leopardi, sulmonese, che si è laureato cintura nera nella scuola Jo School dei maestri Giuseppe Ventresca e Antonio Ballatore. Il giovanissimo atleta ha superato la prova d’esame davanti ad un folto e curioso pubblico e davanti all’emozionato papà, Giovanni, assistente capo di Polizia penitenziaria in servizio nella casa penale sulmonese. Stefano Leopardi ha convinto l’intera giuria d’esame, meritando in pieno la promozione a cintura nera, in un’arte marziale di origine coreana, dove è essenziale coordinare la forza.