ACCADEMIA CUCINA, NOVE DELEGAZIONI ALLA CORTE DELLO CHEF PLURISTELLATO NIKO ROMITO

Le nove delegazioni abruzzesi dell’Accademia della cucina italiana riunite in un una serata speciale a Castel di Sangro al ristorante Reale, a Casadonna, quartier generale dello chef tristellato Niko Romito. Una conviviale, dedicata alla cultura, promossa dal delegato Sulmonense dell’Accademia Gianni D’Amario, a cui hanno partecipato 150 persone. “Sulmona è stata al centro dell’arte culinaria abruzzese” spiega D’Amario “perché per la prima siamo riusciti a riunire le 9 delegazioni abruzzesi (Atri, Avezzano, L’Aquila, Chieti, Teramo, Vasto, Sulmona e Pescara che ha 2 delegazioni, ndr) in una serata sublime che ha rispettato nel migliore dei modi i canoni dell’Accademia italiana della cucina che si basano su tradizione, tecnica e territorio”.Niko Romito e il suo staff, tra ricercatezza dei piatti e un’accoglienza unica, hanno reso la conviviale davvero speciale spiegando anche le pietanze e la loro preparazione. Nel corso della serata, infine, D’Amario ha consegnato un riconoscimento alla socia Adelina Bologna Speranza per i suoi 25 anni trascorsi nella delegazione Peligna dell’Accademia della cucina italiana.